Amministrazione trasparente


Sezione realizzata ai sensi dell’art. 1, comma 15, legge n. 190/2012 e del D. Lgs. 33/2013 e aggiornata in base alle Nuove linee guida per l’attuazione della normativa in materia di prevenzione della corruzione e trasparenza da parte delle società e degli enti di diritto privato controllati e partecipati dalle pubbliche amministrazioni e degli enti pubblici economici approvate dall’ANAC l’8/11/2017.

I dati personali pubblicati sono riutilizzabili solo alle condizioni previste dalla normativa vigente sul riuso dei dati pubblici (direttiva comunitaria 2003/98/CE e D. Lgs. 36/2006 di recepimento della stessa), in termini compatibili con gli scopi per i quali sono stati raccolti e registrati, e nel rispetto della normativa in materia di protezione dei dati personali.

DISPOSIZIONI GENERALI

Piano triennale per la prevenzione della corruzione e della trasparenza: vedasi sottosezione ALTRI CONTENUTI-PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE

Atti generali:

  • Riferimenti normativi delle principali norme di legge statale che regolano l’istituzione, l’organizzazione e l’attività della società:
    • Codice civile – Libro V, Titolo V, Capo V Società per azioni
    • D. Lgs. n. 39 dell’ 8 aprile 2013 – Disposizioni in materia di inconferibilità e incompatibilità di incarichi presso le pubbliche amministrazioni e presso gli enti privati in controllo pubblico
    • D. Lgs. n. 152 del 3 aprile 2006 – Norme in materia ambientale
    • D. Lgs. n. 81 del 9 aprile 2008 – Tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro
    • D. Lgs. n. 50 del 18 aprile 2016 – Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture
    • D. Lgs. n. 196 del 30 giugno 2003 – Codice in materia di protezione dei dati personali
  • Atti amministrativi generali:
  • Codice Etico
  • Codice di comportamento
ORGANIZZAZIONE

TITOLARI DI INCARICHI POLITICI, DI AMMINISTRAZIONE, DI DIREZIONE O DI GOVERNO (vedasi anche sezione “CHI SIAMO” – struttura societaria):

Per i Soci, si vedano i dati pubblicati sui siti istituzionali nella sezione AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE:

Comune di Artegna
Comune di Attimis
Comune di Basiliano
Comune di Bertiolo
Comune di Bordano
Comune di Buttrio
Comune di Camino al Tagliamento
Comune di Campoformido
Comune di Codroipo
Comune di Corno di Rosazzo
Comune di Dogna
Comune di Faedis
Comune di Gemona del Friuli
Comune di Lestizza
Comune di Lusevera
Comune di Magnano in Riviera
Comune di Martignacco
Comune di Moggio Udinese
Comune di Moimacco
Comune di Montenars
Comune di Mortegliano
Comune di Nimis
Comune di Pagnacco
Comune di Pasian di Prato
Comune di Pavia di Udine
Comune di Povoletto
Comune di Pozzuolo del Friuli
Comune di Pradamano
Comune di Premariacco
Comune di Reana del Rojale
Comune di Remanzacco
Comune di Resia
Comune di Resiutta
Comune di Rivignano Teor
Comune di S.Dorligo della Valle-Dolina
Comune di S.Giovanni al Natisone
Comune di Sedegliano
Comune di Taipana
Comune di Trasaghis
Comune di Varmo
Comune di Venzone
Comunità Collinare del Friuli

Consiglio di Amministrazione:

Incarichi cessati:

Presidente del Consiglio di Amministrazione Anna Arteni (in carica fino al 5 aprile 2018):

Amministratore Unico Tullio Picco (in carica fino ad aprile 2017):

SANZIONI PER MANCATA COMUNICAZIONE DEI DATI: non risultano pervenute

ARTICOLAZIONE DEGLI UFFICI: Organigramma A&T 2000 SpA; per i recapiti degli uffici consultare la sezione Contatti

TELEFONO E POSTA ELETTRONICA: recapiti aziendali

CONSULENTI E COLLABORATORI
PERSONALE

INCARICO DI DIRETTORE GENERALE

  • In carica fino al 31 dicembre 2014: Renato Bernes (dal 1° gennaio 2015 sovraintende e coordina gli uffici in qualità di DIRIGENTE)
  • Sanzioni per mancata o incompleta comunicazione dei dati: nessuna

TITOLARI DI INCARICHI DIRIGENZIALI

dott. Renato Bernes:

DIRIGENTI CESSATI: nessuno

DOTAZIONE ORGANICA

TASSI DI ASSENZA

  • Tassi di assenza (dati aggiornati al 31 marzo 2019; data pubblicazione: 19 aprile 2019)

INCARICHI CONFERITI O AUTORIZZATI AI DIPENDENTI: nessuno

CONTRATTAZIONE COLLETTIVA: per la totalità degli addetti si applica il CCNL dei servizi ambientali Utilitalia, eccezion fatta per il dirigente per il quale viene applicato il CCNL Dirigenti Confservizi.

CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA: vedasi sottosezione “PERFORMANCE”

SELEZIONE DEL PERSONALE

Criteri e modalità per il reclutamento del personale: Regolamento per la disciplina delle assunzioni e del conferimento degli incarichi_approvato dal CDA 1luglio2011

Avvisi di selezione in corso:

Avvisi di selezione scaduti:

PERFORMANCE
ENTI CONTROLLATI

Società partecipate: non presenti

Enti di diritto privato controllati: non presenti

ATTIVITA’ E PROCEDIMENTI

Tipologie di procedimento (in casi di svolgimento di attività amministrativa): Tipologie di procedimento

BANDI DI GARA E CONTRATTI

Informazioni sulle singole procedure – Dati previsti dall’art. 1, comma 32, della legge 190/2012:

Anno 2018: ADEMPIMENTO ART 1 L 190/2012

Anno 2017: ADEMPIMENTO ART 1 L 190/2012

Anno 2016: ADEMPIMENTO ART 1 L 190 2012

Anno 2013, 2014 e 2015: vedasi sezione sottostante: “TABELLE RIASSUNTIVE ex art. 1, c. 32, della L. 190/2012 – anni 2013, 2014, 2015

Atti delle amministrazioni aggiudicatrici e degli enti aggiudicatori distintamente per ogni procedura:

Atti relativi alla programmazione di lavori, opere, servizi e forniture: non applicabile

Atti relativi alle procedure per l’affidamento di appalti pubblici di servizi, forniture, lavori e opere, di concorsi pubblici di progettazione, di concorsi di idee e di concessioni – per ciascuna procedura:

Per i bandi di gara consultare la sezione APPALTI E FORNITURE.

Delibere a contrarre:

Procedure negoziate senza previa pubblicazione di un bando di gara:

  • Smaltimento rifiuti indifferenziati e selezione e recupero multimateriale presso l’impianto di Rive d’Arcano. Affidamento servizio a SNUA S.r.l.) e ACEGAS-APS S.p.A – determina n. 8 del 2 dicembre 2013
  • Affidamento alla ditta ECOLEGNO UDINE Srl Unipersonale della ripetizione del servizio di raccolta differenziata trasporto e recupero di rifiuto urbano, assimilato e speciale non pericoloso costituito da legno – determina n. 11 del 16 dicembre 2013
  • Ripetizione del servizio integrato di raccolta e trasporto di rifiuti urbani ed assimilati costituiti da rifiuti ingombranti, plastiche miste e rifiuti inerti. – Affidato alla ditta SAGER S.r.l. -Ripetizione del servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti urbani ed assimilati costituiti da metalli e contestuale cessione del materiale affidato alla ditta CORTE S.r.l. – determina n. 12 del 23 dicembre 2013
  • Ripetizione servizio integrato di raccolta e trasporto di rifiuti urbani ed assimilati costituiti da carta e cartone, imballaggi in plastica, imballaggi in plastica + lattine, lattine e rifiuto residuale affidato al RTI costituito da DE VIZIA TRANSFER S.p.A., SAGER S.r.l., CO.N.U. Soc, Coop. e IDEALSERVICE Soc. Coop. – determina n. 13 del 31 marzo 2014
  • Ripetizione del servizio di spazzamento e pulizia aree pubbliche trasporto e avvio a recupero dei rifiuti da spazzamento stradale affidato alla ditta ART.CO. SERVIZI SOC. COOP – determina n. 32 del 30 luglio 2014
  • Smaltimento rifiuti indifferenziati – Affidamento servizio a SNUA S.r.l. (CIG 6076234AE9) e ad AcegasApsAmga (CIG 6077377A25) e selezione e recupero di multimateriale AcegasApsAmga presso l’impianto di Rive d’Arcano – determina n. 46 del 30 dicembre 2014
  • Affidamento ad AcegasApsAmga (CIG 61871093DD) smaltimento rifiuti residuali e proroga recupero di multimateriale AcegasApsAmga presso l’impianto di Rive d’Arcano – determina n. 7 del 23 marzo 2015 Proroghe: determina 22 del 26.04.2016determina 35 del 30.06.2016
  • Affidamento del servizio di selezione di rifiuti costituiti da imballaggi in plastica e imballaggi in metallo alla ditta IDEALSERVICE SOC. COOP. – determina n. 9 del 31 marzo 2015 Proroga: determina n. 17 del 30 marzo 2016
  • Appalto per il servizio di gestione dell’attività di trattamento, preselezione, selezione e recupero di materia, stoccaggio, di rifiuti urbani e speciali da svolgersi nell’ “impianto” sito in Rive d’Arcano, Loc. Arcano Superiore nr. 12/1.- CIG 5010442B87- Ripetizione del servizio, ai sensi dell’art. 57 comma 5 lettera b) del D.Lgs. 163/2006 – determina n. 15 del 29 maggio 2015
  • Affidamento alla società COMPUTERR SOLUTIONS S.p.a. del servizio di manutenzione software gestione tariffa e servizio di attività sistemistica per l’anno 2016 – determina n. 45 del 28 dicembre 2015
  • Affidamento alla ditta SNUA S.r.l. del servizio di smaltimento del rifiuto secco residuale per il periodo 01.01.2016-31.12.2016 – determina n. 46 del 29 dicembre 2015
  • Ripetizione del servizio di gestione dei centri di raccolta comunali e servizi accessori affidato ad ARTCO SERVIZI Soc. Coop. (mandataria) e SAGER S.r.l. (mandante). – CIG 5478854D56 – 6768952BE3 – determina 41 del 21.07.2016
  • Smaltimento rifiuti indifferenziati – Affidamento servizio a SNUA S.r.l. e ad HESTAMBIENTE S.r.l. per l’anno 2017 – Determina 66 del 27.12.2016
  • Servizio di raccolta, trasporto e smaltimento di rifiuti urbani pericolosi costituiti da pitture e vernici di scarto – bombolette spray – imballaggi di sostanze pericolose ed altri servizi correlati – affidamento alla ditta IDEALSERVICE Soc. Coop. – Estratto delibera CdA del 6 novembre 2017
  • Affidamento a HESTAMBIENTE S.p.A. e SNUA S.r.l. del servizio di smaltimento del rifiuto secco residuale per il periodo 01.01.2018-31.12.2018 – Estratto delibera CdA del 27 dicembre 2017_smaltimento
  • Servizio integrato di raccolta e trasporto di rifiuti urbani ed assimilati costituiti da metalli e contestuale cessione del materiale. – Ripetizione del servizio affidato a CORTE S.r.l.. – Periodo 01.01.2018-30.06.2019 – Estratto delibera CdA del 27 dicembre 2017_metalli
  • ripetizione del servizio di carico, trasporto e depurazione del percolato 2° e 3° lotto, C.E.R. 19 07 03, della discarica di 1^ categoria sita in Comune di Fagagna – Determina a contrarre del 16 aprile 2018_percolato
  • Affidamento ad HESTAMBIENTE S.r.l. del servizio di smaltimento rifiuti indifferenziati per l’anno 2019 – Estratto delibera CdA del 3 dicembre 2018

Provvedimento che determina le esclusioni dalla procedura di affidamento e le ammissioni all’esito delle valutazioni dei requisiti soggettivi, economico-finanziari e tecnico-professionali: consultare la sezione APPALTI E FORNITURE.

Composizione della commissione giudicatrice e i curricula dei suoi componenti: consultare la sezione APPALTI E FORNITURE o le Determine a contrarre o la sezione CONSULENTI E COLLABORATORI

Contratti: consultare la sezione APPALTI E FORNITURE.

Resoconti della gestione finanziaria dei contratti al termine della loro esecuzione: al momento non presenti

SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, SUSSIDI E VANTAGGI ECONOMICI

Al momento non risultano erogati sovvenzioni e contributi ex art.26 D. Lgs. 33/2013.

BENI IMMOBILI E GESTIONE PATRIMONIO
CONTROLLI E RILIEVI SULL’AMMINISTRAZIONE
SERVIZI EROGATI

Carta dei servizi e standard di qualità: Carta dei Servizi A&T 2000 S.p.A.

Class action: non sono presenti notizie del ricorso in giudizio proposto dai titolari di interessi giuridicamente rilevanti ed omogenei

Costi contabilizzati: Costi contabilizzati A&T 2000

Servizi in rete: non applicabile (A&T 2000 non è tra le società inserite nel conto economico consolidato della PA come individuate dall’ISTAT)

PAGAMENTI

Dati sui pagamenti: dati sui pagamenti (dati aggiornati al 31 dicembre 2018; data pubblicazione: 13 marzo 2019)

Indicatore di tempestività dei pagamenti: Indicatore tempestivita pagamenti (dati aggiornati al 31 dicembre 2018; data pubblicazione: 13 marzo 2019)

Ammontare complessivo dei debiti: Ammontare complessivo dei debiti (dati aggiornati al 31 dicembre 2018; data pubblicazione: 8 luglio 2019)

IBAN e pagamenti informatici: nell’ambito dei rapporti con l’utenza, la società accetta pagamenti da parte degli utenti dei Comuni per cui gestisce la tariffa puntuale e da parte dei clienti dei servizi relativi ai rifiuti speciali. In questi casi, i pagamenti possono essere effettuati esclusivamente con canali bancari e postali. Al fine di gestire efficacemente l’eterogeneità di tipologie di utenti, i codici identificativi tramite i quali i soggetti versanti possono effettuare i pagamenti sono comunicati puntualmente al singolo utente/cliente contemporaneamente alla ricezione della fattura.

OPERE PUBBLICHE

Al momento non presenti

ALTRI CONTENUTI – PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE

Piano triennale di prevenzione della corruzione e della trasparenza:

PIANO TRIENNALE DI PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE 2019-2021 (data pubblicazione: 29/01/2019)

PIANO TRIENNALE DI PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE 2018-2020 (data pubblicazione: 26/01/2018)

PIANO TRIENNALE DI PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE 2017-2019 (data pubblicazione: 31/01/2017)

PIANO TRIENNALE DI PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE 2016-2018

Responsabile della prevenzione della corruzione e Responsabile della trasparenza (dal 14/01/2016): dott.ssa Michela Dosualdo – michela.dosualdo@aet2000.it

Relazione del Responsabile della Corruzione:

Anno 2018 (data pubblicazione: 23/01/2019): SchedaRelazioneRPCT.2018

Anno 2017 (data pubblicazione: 18/01/2018): Scheda Relazione RPCT 2017

Anno 2016 (data pubblicazione: 13/01/2017): Scheda Relazione RPC 2016

RELAZIONE-DEI-RESPONSABILI-DELLA-PREVENZIONE-DELLA-CORRUZIONE_Finale

Atti di accertamento delle violazioni delle disposizioni di cui al d.lgs. n. 39/2013: non pervenuti

ALTRI CONTENUTI – ACCESSO CIVICO

(Informazioni tratte dal Regolamento aziendale per l’accesso civico e documentale)

Il nuovo testo dell’art. 5 del d. lgs. 33/2013 disciplina due forme di accesso civico:

  • Accesso civico agli atti ed alle informazioni oggetto di pubblicazione obbligatoria (cd. accesso civico semplice): l’obbligo previsto dalla normativa vigente in capo alle pubbliche amministrazioni di pubblicare documenti, informazioni o dati comporta il diritto di chiunque di richiedere i medesimi, nei casi in cui sia stata omessa la loro pubblicazione. Responsabile del procedimento di accesso civico semplice è il Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza: dott.ssa Michela Dosualdo.
  • Accesso civico generalizzato (FOIA): chiunque ha diritto di accedere ai dati e ai documenti detenuti dalle pubbliche amministrazioni, ulteriori rispetto a quelli oggetto di pubblicazione, nel rispetto dei limiti relativi alla tutela di interessi giuridicamente rilevanti ai sensi dell’articolo 5-bis del d. lgs. 33/2013.

Permane, inoltre, il diritto di accesso agli atti amministrativi di cui alla legge 241/1990 e s.m.i., che tutela i diritti o gli interessi riconosciuti dalla legge ad un determinato soggetto che ha un interesse diretto, concreto e attuale corrispondente ad una situazione giuridicamente tutelata e collegata al documento al quale si richiede l’accesso.

Tipo di accesso Soggetti legittimati Oggetto della richiesta Caratteristiche Modalità per l’esercizio del diritto
ACCESSO CIVICO cd. SEMPLICE
(art. 5 c. 1, d.lgs 33/2013)
Chiunque, indipendentemente dalla titolarità di situazioni giuridicamente rilevanti Documenti, informazioni o dati oggetto di pubblicazione obbligatoria L’istanza non richiede alcuna motivazione L’istanza (secondo il modulo fac simile sotto riportato) deve essere presentata secondo una di queste modalità allegando la fotocopia di un documento d’identità in corso di validità (tranne nel caso di richieste firmate digitalmente):

1. firmata e trasmessa tramite posta elettronica all’indirizzo info@aet2000.it

2. firmata e trasmessa tramite la propria casella di posta elettronica certificata all’indirizzo aet2000@pec.it

3. consegnata personalmente presso A&T 2000 S.p.A., via C. Colombo 210, Pasian di Prato – UD (dal lunedì al venerdì con orario: 8,00 – 13,00 e 13,30 – 15,00)

4. firmata con firma digitale o qualificata e trasmessa tramite posta elettronica all’indirizzo info@aet2000.it o PEC aet2000@pec.it

5. firmata e trasmessa tramite fax al numero 0432 691361

 

Recapiti telefonici e caselle di posta elettronica istituzionale: tel. 0432 691062; info@aet2000.it; aet2000@pec.it

 

Titolare del potere sostitutivo attivabile nei casi di ritardo o mancata risposta: Dirigente dott. Renato Bernes; tel. 0432 691062, info@aet2000.it, aet2000@pec.it

L’accesso è gratuito salvo il rimborso degli eventuali costi di riproduzione e/o di spedizione
ACCESSO CIVICO cd. GENERALIZZATO
(art.5, c. 2, d.lgs 33/2013)
Chiunque, indipendentemente dalla titolarità di situazioni giuridicamente rilevanti Tutti i documenti, i dati e le informazioni detenuti dalla Società, ulteriori rispetto a quelli oggetto di pubblicazione (salvo esclusioni e limiti ex art. 5-bis d.lgs. 33/2013) L’istanza non richiede alcuna motivazione L’istanza (secondo il modulo fac simile sotto riportato) deve essere presentata al Responsabile dell’ Ufficio che detiene i dati, i documenti o le informazioni richieste secondo una di queste modalità, allegando la fotocopia di un documento d’identità in corso di validità (tranne nel caso di richieste firmate digitalmente):

1. firmata e trasmessa tramite posta elettronica all’indirizzo info@aet2000.it

2. firmata e trasmessa tramite la propria casella di posta elettronica certificata all’indirizzo aet2000@pec.it

3. consegnata personalmente presso A&T 2000 S.p.A., via C. Colombo 210, Pasian di Prato – UD (dal lunedì al venerdì con orario: 8,00 – 13,00 e 13,30 – 15,00)

4. firmata con firma digitale o qualificata e trasmessa tramite posta elettronica all’indirizzo info@aet2000.it o PEC aet2000@pec.it

5. firmata e trasmessa tramite fax al numero 0432 691361

 

Recapiti telefonici e caselle di posta elettronica istituzionale: tel. 0432 691062; info@aet2000.it; aet2000@pec.it

 

Nei casi di diniego totale o parziale dell’accesso o di mancata risposta entro il termine di conclusione del procedimento, il richiedente può presentare richiesta di riesame al Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza secondo il modulo fac simile sotto riportato.

L’accesso è gratuito salvo il rimborso degli eventuali costi di riproduzione e/o di spedizione
Devono essere coinvolti eventuali controinteressati
ACCESSO DOCUMENTALE
(artt. 22 e segg. Legge 241/90)
I titolari di un interesse diretto, concreto e attuale, corrispondente ad una situazione giuridicamente tutelata e collegata al documento oggetto dell’accesso Documenti amministrativi. Non sono accessibili le informazioni che non abbiano la forma di documento amministrativo. L’istanza deve essere motivata indicando le ragioni per cui ritiene utile conoscere il documento. L’istanza (secondo il modulo fac simile sotto riportato) deve essere presentata secondo una di queste modalità allegando la fotocopia di un documento d’identità in corso di validità (tranne nel caso di richieste firmate digitalmente):

1. firmata e trasmessa tramite posta elettronica all’indirizzo info@aet2000.it

2. firmata e trasmessa tramite la propria casella di posta elettronica certificata all’indirizzo aet2000@pec.it

3. consegnata personalmente presso A&T 2000 S.p.A., via C. Colombo 210, Pasian di Prato – UD (dal lunedì al venerdì con orario: 8,00 – 13,00 e 13,30 – 15,00)

4. firmata con firma digitale o qualificata e trasmessa tramite posta elettronica all’indirizzo info@aet2000.it o PEC aet2000@pec.it

5. firmata e trasmessa tramite fax al numero 0432 691361

 

Recapiti telefonici e caselle di posta elettronica istituzionale: tel. 0432 691062; info@aet2000.it; aet2000@pec.it

Non sono ammissibili le istanze preordinate ad un controllo generalizzato dell’operato della Società
Devono essere coinvolti eventuali controinteressati

Moduli per la presentazione delle istanze:

Regolamento aziendale per l’accesso civico e documentale

Registro degli accessi: Registro degli accessi

ALTRI CONTENUTI – ACCESSIBILITA’ E CATALOGO DI DATI, METADATI E BANCHE DATI

Non applicabile (A&T 2000 non è tra le società inserite nel conto economico consolidato della PA come individuate dall’ISTAT)

TABELLE RIASSUNTIVE ex art. 1, c. 32, della L. 190/2012 – anni 2013, 2014, 2015